fbpx
Uefa Euro 2020 - Homezon
Da

Il nostro blog.

Quando cambiare la serratura di casa ?.

14 Settembre 2021
quando cambiare la serratura di casa

Quando bisogna sostituire la serratura della porta d’ingresso?


Per garantire una massima sicurezza, è consigliabile cambiare la serratura della porta d’ingresso di un’abitazione ad intervalli regolari di 2-3 anni.


Nonostante questo possa sembrare eccessivo e dispendioso infatti, i malintenzionati sono sempre alla costante ricerca di nuovi stratagemmi per scassinare serrature di ogni tipo, perciò è imperativo agire d’anticipo, per prevenire spiacevoli sorprese.


La prudenza certamente non è mai troppa, ma non è un mistero che la sostituzione di una serratura, soprattutto nel caso di porte blindate/ elettroniche, non abbia un costo contenuto, ed inoltre non tutte le abitazioni necessitano di un livello di allerta così alto.


Quindi si consiglia quantomeno di sostituire la serratura non appena si notino segni di usura, perché si sa, scassinare una serratura usurata sicuramente sarà più semplice che con una nuova di zecca, o almeno in buono stato.

Ecco il nostro approfondimento, scritto con l’aiuto delle informazioni messe a disposizione da fabbrotorinoeprovincia.it, fabbro di Torino molto attivo nel settore.


I motivi ordinari e straordinari per cui sostituire una serratura


Certamente uno dei primi segni indicanti la necessità di cambiare una serratura, è il fatto che la chiave si inceppi nella toppa, anche magari in seguito all’applicazione di lubrificanti e simili, per cui ogni volta che la nostra serratura non funziona come dovrebbe, è bene preoccuparsi di sostituirla.


Ci sono poi una serie di motivazioni più “serie” per cui sostituire una serratura si renda non solo necessario, ma impellente, come nel caso dello smarrimento delle chiavi, l’ingresso in una nuova casa, soprattutto se in affitto, ed ovviamente tentativi di effrazione o serratura appunto danneggiata in maniera sospetta.

Assolutamente necessario è quindi rivolgersi a professionisti nel settore ferramenta, o fabbri qualificati, senza tener più tanto conto della manodopera e dei costi, poiché dalla serratura dipende la sicurezza di un’abitazione, e questo basti a rendere l’idea dell’operazione di sostituzione serratura come un investimento.

Quale tipo di serratura scegliere?


In base alle proprie esigenze, è quindi importante procedere alla scelta di una serratura adatta e il più sicura possibile, a partire dalle più tradizionali, fino ad arrivare a quelle meccaniche o elettroniche, nel caso di porte blindate.


Quando parliamo di serratura classica o tradizionale, ci riferiamo ad una serratura a doppia o tripla mappa, con la chiave a costanza variabile, ma che attualmente risulta la scelta meno sicura rispetto ad esempio a serrature di ultima generazione come quella a cilindro europeo.


La maggiore differenza tra le due risiede nella maggiore difficoltà di scassinamento della seconda rispetto alla prima, in quanto elementi come rinforzi anti-strappo e spine anti-trapano, permettono di fronteggiare in maniera molto più efficace eventuali tentativi di effrazione, anche i più “brutali”.


Per quanto riguarda invece la serratura meccanica, questa presenta una struttura interna realizzata in acciaio, a cilindro europeo o a doppia mappa.


La chiave, una volta inserita nella toppa e girata, permette di chiudere la porta attraverso dei catenacci di chiusura che la blocchino saldamente, e questa serratura a leve permette di garantire maggiore sicurezza rispetto alle serrature classiche, essendo molto più difficile da scassinare.


Le serrature elettroniche invece, risultano una scelta ancora più avanguardistica, in quanto possono essere aperte attraverso chiave, ma anche controllo remoto, come nel caso di un telecomando, tastiera alfanumerica con codice o tessera magnetica.


Addirittura le più recenti presentano sistemi di riconoscimento biometrico, e permettono l’apertura soltanto tramite impronta digitale o la mappatura della retina dei proprietari dell’abitazione, scongiurando totalmente i rischi legati allo smarrimento delle chiavi.

Leggi

Esenzione Imu.

7 Luglio 2021

Esenzione Imu totale (acconto+saldo) per i proprietari immobiliari che non siano riusciti a sfrattare gli inquilini morosi a causa del blocco degli sfratti durante l’emergenza Covid.

Ma l’esenzione sarà limitata alle sole abitazioni e non si estenderà agli immobili delle imprese e a quelli non abitativi. 

Dell’esenzione IMU beneficeranno i possessori di immobili che abbiano ottenuto a proprio favore l’emissione di una convalida di sfratto per morosità successiva al 28 febbraio 2020, la cui esecuzione sia stata sospesa sino al 30 settembre 2021 (per i provvedimenti di rilascio adottati dal 28 febbraio 2020 al 30 settembre 2020) o al 31 dicembre 2021 (per i provvedimenti di rilascio adottati dal 1 ottobre 2020 al 30 giugno 2021).

Chi ha già versato la prima rata Imu scaduta il 16 giugno avrà diritto a chiedere il rimborso.

E’ una delle novità principali contenute nel pacchetto di 35 emendamenti irrinunciabili al decreto Sostegni bis (dl 73/2021) su cui la maggioranza ha trovato la quadra ieri in vista della ripresa delle votazioni oggi in commissione bilancio della Camera.

Leggi

Allaccio luce Enel mini guida step-by-step utile per quando prendi un nuovo immobile..

22 Giugno 2021
enel homezon

Se hai appena acquistato un immobile nuovo, una tra le prime operazioni di cui ti devi occupare è l’attivazione delle utenze di luce e gas. Di conseguenza, ti può interessare scoprire come si fa un allaccio.

Nell’articolo che segue, ti spiegheremo tutto ciò che devi sapere per portare a termine questo procedimento, nello specifico verrai a conoscenza di:

  • procedure da seguire per effettuare la richiesta di allaccio
  • documenti e tempi necessari a portare a termine la procedura
  • costi da sostenere

Una volta terminata la lettura, avrai tutte le informazioni necessarie per effettuare un allaccio luce Enel.

Tutto quello che devi sapere per eseguire un allaccio luce con Enel

L’operazione di allaccio dell’utenza della luce con Enel consiste nel collegare l’impianto elettrico domestico alla rete di distribuzione nazionale. Tale procedura si differenzia dal subentro e dalla voltura, poiché l’allaccio va eseguito nel caso in cui sia necessario collegare il nuovo impianto alla rete.

Dunque, cerchiamo di capire insieme:

  • come effettuare una richiesta di allaccio con Enel
  • quali sono i documenti necessari per la richiesta
  • i tempi previsti affinché l’operazione sia conclusa
  • i costi da sostenere

Richiesta allaccio luce Enel: come fare?

La richiesta di allaccio va inviata direttamente al fornitore che svolge il ruolo di intermediario tra il cliente e il distributore.

Si tratta di un’operazione molto semplice, ed esistono diverse modalità per inoltrare la tua domanda. Nello specifico puoi:

  • telefonare al numero verde 800 900 860
  • recarti fisicamente presso uno dei negozi di Enel Energia
  • inviare una mail tramite l’apposito form che trovi sul sito ufficiale del fornitore

Documenti necessari per richiedere un allaccio luce con Enel

Per presentare la domanda di allaccio luce con Enel bastano pochi dati. Ti basterà presentare i seguenti documenti:

  • nome, cognome e codice fiscale della persona a cui verrà intestato il contratto
  • indirizzo in cui desideri attivare l’utenza della luce

Tempi necessari a portare a termine un allaccio luce con Enel

I tempi necessari a portare a termine un allaccio luce con Enel variano in base ad alcuni fattori. Innanzitutto, la domanda deve essere accettata dal fornitore di riferimento. In seguito, una volta presa in carico la richiesta, i tempi saranno i seguenti:

  • 15 giorni lavorativi per lavori semplici
  • 60 giorni lavorativi per lavori complessi

allaccio luce enel

Costi da sostenere per un allaccio luce con Enel

I costi da sostenere per un’operazione di allaccio luce con Enel quando si acquista una nuova casa, vengono calcolati sommando i contributi di:

  • quota distanza: fino a 200 metri € 187,26; da 200 a 700 metri € 93,87; da 700 a 1.200 metri € 187,26; oltre 1.200 € 374,52
  • quota potenza: il costo è pari a € 70,41 per kW di potenza disponibile sul contatore
  • quota per gli oneri amministrativi: si tratta di un importo fisso pari a € 25,81

Se vuoi approfondire l’argomento puoi consultare il sito ufficiale di ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) che trovi a questa pagina.

Per maggiori informazioni: clicca qui

Leggi

Volantino vendita box.

21 Giugno 2021
Volantino vendita box
Volantino vendita box

Stufo di cercare parcheggio?

Per chiunque si fosse stufano di cercare parcheggio, Homezon ha la soluzione per risolvere i vostri problemi immobiliari con il sorriso.

Disponibili in vendita box o posti auto con la possibilità di acquisto a riscatto. Proponiamo box auto interrati in ottime condizioni, localizzati tra Torino e Collegno perfetti per qualsiasi vostra esigenza. 

Puoi visitare tutti i box disponibili sul nostro sito Homezon.it.

Realizzazione del volantino vendita box

La progettazione iniziale del volantino per la vendita box prevedeva una scrittura verticale a tutta pagina della scritta “in vendita” risultata in seguito difficoltosa da un punto di vista della lettura immediata.

Proprio per questo si è deciso di optare per una soluzione orizzontale molto più semplice da consultare per il potenziale cliente.

Volantino fronte e retro

Per evitare che il volantino si trasformi in spazzatura è necessario attirare da subito l’attenzione della gente, per questo motivo, abbiamo deciso di inserire una frase come “stufo di cercare parcheggio” che fosse chiara e d’impatto, ispirandoci a tutte le persone che ogni giorno a causa dell’assenza di posti auto, devono impazzire per cercare un luogo sicuro e vicino alle proprie abitazioni.

Per i colori abbiamo tratto ispirazione dalla lettera “h” del logo di homezon, un giallo ocra con codice esadecimale #F6B818.

Troverete maggiori informazioni sul nostro sito homezon.it .

Condividi questo annuncio: 

FACEBOOK: https://www.facebook.com/homezon/

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/homezon.it/

YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCwYQlxfk7k46Fqx35N9o9ng

LINKEDIN: https://www.linkedin.com/showcase/18295680

Sei interessato ad una Valutazione Gratuita del tuo attuale appartamento o per maggiori informazioni puoi scriverci: https://www.homezon.it/contatti-homezon

Gestiamo le permute.

Permutiamo e valutiamo la tua casa. 

Devi ancora vendere casa tua? Non è un problema!

Lerda Roberto

Collaboratore e Networker Telefono: 328.249.2545

Balistreri Santino

Agente immobiliare Telefono: 335.66.4.66.22

HOMEZON.IT – Agenzia immobiliare, network marketing e formazione immobiliare.

Selezioniamo 2 segretarie;

Ricerchiamo agenti per la gestione di portafoglio immobili e agenti/informatori del network;

Ricerchiamo agenti per gestione affitti breve e lungo periodo;

Leggi

Brand Manual 2021.

20 Giugno 2021
  1. INTRODUZIONE

Siete alla ricerca di un agenzia immobiliare, pronta a gestire tutti i vostri problemi con il sorriso e la massima tranquillità? Homezon.it è ciò che fa per voi.

In un mondo, quello della comunicazione online, sempre più interconnesso alla realtà quotidiana, diventa fondamentale valorizzare al massimo la propria immagine personale. Il tutto, sommato al sitema di valori del brand permetterà di renderlo molto più appetibile sul mercato di riferimento.

Proprio per questo Homezon.it si è rivolta ad un team di creativi in campo digitale. Perchè la comunicazione è importante, ma lo è ancora di più come viene utilizzata.

2. IL RESTYLING DEL LOGO

Consapevoli dell’importanza di possedere un’immagine declinabile in differenti formati, il primo passo è stato revisionare il logo originale realizzato nel 2018.

La “casetta”, realizzata sulla base della lettera “H” ha subito una leggera modifica dando al “tettuccio” una struttura simmetrica. Questa nuova struttura, associata alla precisione, e alla meticolosità con la quale Homezon.it erogherà i propri servizi ai suoi clienti, darà una maggiore “stabilità visiva” al marchio.

Se una buona casa si inizia a costruire dalle fondamenta, lo stesso discorso vale per il nuovo logo dell’agenzia.

Alla base della lettera “H” verrà applicata la sagoma di un “sorriso” spazio che potrà essere utilizzato in alternativa per collocarvici il naming qualora le circostanze rendessero particolarmente difficoltoso un utilizzo del logo nel formato orizzontale.

La palette colori originale non ha subito grosse modifiche. Potranno comunque essere utilizzate altre tonalità in base a quello che sarà il contesto di riferimento.

Troverete maggiori dettagli all’interno del Brand Manual 2021, stilato appositamente dal team creativo di Homezon.it

Condividi questo annuncio: 

FACEBOOK: https://www.facebook.com/homezon/

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/homezon.it/

YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCwYQlxfk7k46Fqx35N9o9ng

LINKEDIN: https://www.linkedin.com/showcase/18295680

Sei interessato ad una Valutazione Gratuita del tuo attuale appartamento o per maggiori informazioni puoi scriverci:

https://www.homezon.it/contatti-homezon

Gestiamo le permute.

Permutiamo e valutiamo la tua casa. 

—– Devi ancora vendere casa tua? —— Non è un problema!

Lerda Roberto

Collaboratore e Networker Telefono: 328.249.2545

Balistreri Santino

Agente immobiliare Telefono: 335.66.4.66.22

HOMEZON.IT – Agenzia immobiliare, network marketing e formazione immobiliare.

Selezioniamo 2 segretarie;

Ricerchiamo agenti per la gestione di portafoglio immobili e agenti/informatori del network;

Ricerchiamo agenti per gestione affitti breve e lungo periodo;

Leggi

I gruppi su Facebook.

1 Marzo 2021
vendita immobile

Per vendere o affittare, da privato o agenzia, su Facebook si possono trovare gruppi specifici.

Abbiamo creato i gruppi su facebook, per vendere un immobile, affittare un immobile o per vendere una attività inoltre uno specifico per gli immobili all’asta.

Appartamento in vendita

Il nostro gruppo su Facebook con oltre 2.000 membri
GUARDA

Appartamento in affitto

Il nostro gruppo su Facebook con oltre 40.000 membri
GUARDA

Vendo compro attività

Il nostro gruppo su Facebook con oltre 1.000 membri
GUARDA

Immobili all’asta

Il nostro gruppo su Facebook con oltre 2.000 membri
GUARDA

Ultime notizie dal nostro blog

Esenzione Imu

Esenzione Imu totale (acconto+saldo) per i proprietari immobiliari che non siano riusciti a sfrattar…
Leggi

Leggi

Rimborsi Canoni di locazione registrati versati durante il lockdown.

1 Marzo 2021
RIMBORSO CANONI DI LOCAZIONE REGISTRATI VERSATI DURANTE IL LOCKDOWN

RIMBORSO CANONI LOCAZIONE

Il 25 febbraio 2021il consiglio di amministrazione di EDISU di giovedì 25 febbraio ha approvato il rimborso dei canoni di locazione, sostenuti durante il periodo del lockdown a fronte di contratti regolarmente registrati, a favore degli studenti universitari, iscritti agli Atenei del Piemonte.

COME FUNZIONA

La domanda di rimborso

Da lunedì 1 marzo verrà pubbilcato l’avvisto su sito edisu pimenote e si potranno fare le domande dal 30 marzo 2021.

A chi è rivolto

Il rimborso riguarda gli studenti fuori sede con ISEE non superiore a 15.000 e agli studenti con con borsa di studio EDISU

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni si può aprire un ticket a questo link da lunedì primo marzo 2021.
https://www.edisu.piemonte.it/sedi-e-contatti/informazioni-e-assistenza

Cerchi un appartamento in affitto?

disponiamo di diverse soluzione, monolocali o bilocali in affitto arredati adatti ad uso studenti, affitto breve e a canone libero. Cedolare secca e canoni convenzionati/concordati

Leggi

Affitto breve.

2 Settembre 2020
affitto breve

Chiunque ha già sentito parlare di affitto breve, soprattutto chi ha avuto a che fare con un appartamento tramite piattaforme come Airbnb o Booking.

Il contratto di affitto breve è un’alternativa a quello di locazione tradizionale, che si basa su contratti di periodi più lunghi. Ma come funziona? Vediamolo nel dettaglio.

Se vuoi saperne di più sugli altri tipi di contratti locazione devi sapere che sul nostro blog abbiamo parlato anche di contratto:

Leggi